Piante in inverno, come proteggerle

Piante in inverno sotto la neve con berretto rosso
Le piante in inverno richiedono alcune cure speciali: scopri i consigli di cura e alcune proposte décor con le bellissime mini-serre.

Sono i giorni della merla, i più freddi dell’anno (anche se quest’anno meno del solito), quali accorgimenti adottare per le nostre piante in inverno?

Oggi vediamo insieme come prenderci cura delle piante in inverno e quali varietà sono più adatte a resistere alle basse temperature.

Indice: le piante in inverno

Segui Floralist sui Social!

3 piante per l'inverno

Una delle chiavi per gestire le piante in inverno è selezionare varietà robuste che possano resistere alle temperature più basse.

Queste sono tre piante che a noi piacciono molto, che portano colore e vitalità al tuo spazio anche quando la neve cade fuori dalla finestra:

  • Ciclamini: questa popolare pianta, con i suoi fiori a forma di farfalla dai colori accesi, ama il freddo. Cresce spontaneamente nel sottobosco (sapevi che è una specie protetta? Ne abbiamo parlato qui), tu puoi posizionarla all’esterno (anche dentro casa, in un punto non troppo vicino alle fonti di calore), ma non esposta alla luce diretta del sole.
  • Elleboro: chiamato anche “Rosa di Natale” perché fiorisce tra dicembre e febbraio, anche sotto la neve, è tra le piante più amate del periodo delle feste.
  • Erica: questo rustico arbusto sempreverde a bassa manutenzione è una splendida aggiunta ai giardini invernali, con fiori che spaziano dal rosa al viola e che sbocciano tra novembre e marzo.
Ciclamini, tra le piante di Natale
Elleboro o Rosa di Natale
erica, pianta invernale

I consigli per l'inverno

Oltre a scegliere le varietà giuste, è importante fornire alle tue piante in inverno le cure di cui hanno bisogno durante i mesi più freddi.
Ecco 3 consigli pratici per prendersi cura delle tue piante:

  1. Irriga con moderazione: anche se l’acqua può sembrare meno essenziale durante i mesi freddi, molte piante in inverno hanno ancora bisogno di un’irrigazione moderata. Assicurati di controllare le esigenze specifiche di ciascuna pianta.
  2. Proteggi dai venti forti: il vento freddo può danneggiare le foglie e i rami delle piante. Posiziona le piante in luoghi riparati o proteggile con barriere, come siepi o pannelli.
  3. Mantieni il calore del suolo: aggiungi uno strato di pacciame (foglie secche, sfalcio del prato, ecc…) intorno alle radici delle piante in inverno per aiutare a trattenere il calore del suolo e proteggerle dal freddo eccessivo.

Le piante freddolose…

In inverno, si sa, il rischio di un colpo d’aria fatale per le piante è sempre dietro l’angolo. Tendiamo quindi, dentro casa, a scegliere piante che prediligono temperature calde e che possono quindi essere collocate in prossimità di termosifoni e fonti di calore.

Quali scegliere? Sicuramente tutte le piante succulente, come i cactus, che trattengono più acqua al proprio interno e quindi non si disidratano se collocate vicino ad una fonte di calore.

Piante in inverno sul davanzale

Altre piante verso cui puoi orientarti sono:

  • la peperomia, una pianta di piccole dimensioni, dalle foglie carnose, di origine sudamericana, che ama le temperature miti
  • la popolare calancola, anch’essa con foglie carnose, dai tanti colori dei fiori e dalla fioritura prolungata
  • la violetta africana, una piantina vintage che piaceva tanto alle nostre nonne, da bagnare poco e spesso
  • la sanseveria, o “lingua di suocera”, che puoi collocare anche in camera da letto perché purifica l’aria
  • tra le ricadenti, il clorofito dalle lunghe foglie variegate, pianta sicura se hai in casa bambini o animali; il senecio, chiamato anche “pianta del rosario”, con la moltitudine di foglie a forma di palline è invece molto adatto a rallegrare i vasi a forma di testa
  • tra quelle di maggiori dimensioni, resistono piuttosto bene la yucca (il “tronchetto della felicità”), il ficus, la dracena e la zamioculcas.

Se vuoi scoprire qual è la collocazione giusta in casa per molte di queste piante, ne abbiamo parlato qui.

Le mini-serre

Un’altra soluzione per le tue piante in inverno, anche molto decorativa, sono le piccole serre dentro cui posizionare le piante.
Le cactacee sono particolarmente indicate per esservi ospitate, così come puoi utilizzare queste piccole serre come fossero un terrario (se hai curiosità, leggi l’articolo dedicato), ricreando mini-giardini con muschio, sassi e piccole piante.

Di mini-serre per l’inverno ne abbiamo selezionate alcune per te, quelle che ci sono piaciute di più. Puoi trovarle in commercio con la struttura di legno, di acciaio o ferro battuto, di corten (per un bellissimo effetto arrugginito), ma attenzione che alcune sono solo da indoor!

Ci sono di tutte le misure, prezzi e stili, dai più moderni a quelli che esaltano un effetto più anticato per un look “shabby chic”. 
Partiamo dalle serre più piccole per dimensioni e budget.

Serra ÅKERBÄR di Ikea

Misura 45x35x22cm, è in acciaio bianco o antracite, si chiama ÅKERBÄR e la trovi da Ikea.

serra Couriar di Loberon

Sempre sui modelli contenuti (37x50x20cm) e da appoggio, c’è la lanterna in stagno e vetro Couriar di Loberon, se ami l’effetto nordico “Shabby”.

Serra di design House Stockolm

Tra i modelli con le gambe, ci è piaciuta molto la Greenhouse di Design House Stockolm, in frassino, disponibile in diversi colori.

serra Atelier René Knip

Infine, in metallo, anche versione corten effetto ruggine, è la serra di Atelier René Knip, per budget più importanti.

Se ti piacciono queste piccole serre per l’inverno, anche come elemento décor per i tuoi spazi, trovi molte idee interessanti anche su Pinterest.

In conclusione, l’inverno può essere un periodo magico per il giardinaggio. Con un’attenzione curata e la selezione delle giuste varietà di piante in inverno, puoi creare un giardino incantato che cattura la bellezza di questa stagione unica.

Foto di apertura di Willfried Wende da Pixabay 

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 Media dei voti: 5,00 su 5)
loadingLoading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *