Fiori viola, 10 idee per un tocco di magia

Fiori viola in contenitore bianco
Ami tonalità fredde per un tocco magico di freschezza? Allora i fiori viola e blu fanno al caso tuo! Dalla lavanda al glicine, scopri i nostri consigli.

I fiori viola hanno da sempre affascinato l’umanità con la loro bellezza misteriosa e il loro profondo significato simbolico.
A nostro avviso hanno inoltre 3 pregi:

  • offrono sfumature eleganti che riescono a valorizzare le cromie delle altre piante
  • sono riposanti per gli occhi
  • aumentano la percezione di ampiezza dei nostri spazi verdi.

Queste meravigliose creazioni della natura si distinguono per la loro ricca gamma di tonalità, tra cui il viola intenso e il blu delicato, che li rende un elemento ideale per decorare giardini, bouquet e perfino eventi speciali.

In questo articolo, esploreremo il mondo affascinante dei fiori viola e blu, scoprendo le loro varietà, il loro significato culturale e come prendersi cura di loro per farli prosperare.

Indice: i fiori viola e blu

Segui Floralist sui Social!

I nostri 10 fiori viola e blu preferiti!

Se vuoi dare al tuo spazio una sfumatura romantica e sofisticata, ecco le nostre 10 idee “green”:

Agapanto

Fiori viola di agapanto

Pianta da posizione semi-ombreggiata dalle bellissime lunghe foglie a nastro, l’agapanto è usato da alcune popolazioni africane per realizzare collane beneauguranti e propiziatorie per le giovani spose.

I colori caratteristici dei suoi lunghi fiori sono azzurro, viola o bianco.

Allium

Fiori viola di allium

Tra le piante con splendidi fiori viola, ti consigliamo l’aglio ornamentale, bulbo che si presenta con uno stelo lungo anche più di un metro e i fiori a forma di sfera dal caratteristico colore violaceo.

Lo puoi ammirare in primavera nel bellissimo parco di Villa Taranto, a Verbania, sul Lago Maggiore.

Clematide

Fiori viola di clematide

Pianta rampicante o arbustiva, può raggiungere i 10 metri di altezza e fiorisce da giugno a metà ottobre, offrendo grandi fiori di tutti i colori, tra cui il viola.

Deve poter godere di alcune ore di sole al giorno ma l’apparato radicale deve restare al fresco.

Glicine

Fiori viola di glicine

Con le sue infiorescenze particolari dalla primavera all’inizio dell’estate, ricadenti e suggestive, e il suo delicato profumo, il glicine è perfetto per coprire muri e pergolati e portare ombra in giardino.

Scopri di più nel nostro approfondimento speciale.

Iris

Fiori viola di iris

Bulbo che comunemente chiamiamo giglio, famosissimo simbolo della città di Firenze; noto per la sua eleganza e bellezza straordinaria, questo fiore a forma di ventaglio si presenta in una varietà di tonalità viola e blu ed evoca un senso di maestosità.

Lillà

Fiori viola di lillà

Chiamata anche serenella, si caratterizza per le inconfondibili foglie a forma di cuore e per una fioritura viola e porpora (ma anche bianca) abbondante e profumata. 

Molto amata perché è una pianta rustica che resiste al freddo e richiede pochissima manutenzione.

Lobelia

Fiori viola di lobelia

Con i suoi piccoli fiori viola penduli di cui si ricopre per tutta l’estate e il suo portamento prostrato, la lobelia è particolarmente adatta per sostegni appesi in zone semi-ombreggiate.

Se la ricoveri in un luogo riparato dal mese di ottobre, può continuare a fiorire ancora per diverse settimane.

Ortensia

Fiori viola di ortensia

Anche le ortensie possono essere scelte in tonalità viola-azzurre.

Per avere questa nuance di colore, devi innanzi tutto mantenere acido il terreno (quindi attenzione ad innaffiare con acqua di rubinetto); inoltre, puoi usare terra per acidofile, aggiungere fondi di caffè sciolti nell’acqua o, se preferisci i prodotti in commercio, aggiungere solfato di alluminio.

Passiflora

Fiori violi di passiflora

È un rampicante a foglia caduca che può arrivare anche a 5-6 metri di altezza.

Ha bisogno di un’esposizione a sud/sud-ovest al riparo dai venti che possono comprometterne la fioritura, caratterizzata da grandi fiori bianco-cerulei tra giugno e settembre (leggi il nostro speciale sulla passiflora).

Pervinca

Fiori viola di pervinca (o "Vinca minor")

Il colore che questa pianta porta in giardino è proprio quello che da lei prende il nome, in tutte le sue sfumature.

È la scelta migliore per “tappezzare” il terreno con una spruzzata di azzurro-viola; è una sempreverde che fiorisce anche sotto gli alberi, dove l’ombra è più intensa.

Ma non è finita qui! Altre 5 idee veloci che ti diamo sono:

  • Digitalis purpurea: considerata una pianta “vagabonda”, perché si autodissemina nel terreno, cresce fino a 2 metri con fiori a spiga che danno verticalità ai nostri spazi verdi; vuole terreno acido e posizione luminosa ma filtrata da chiome di alberi e arbusti
  • Geranio ‘Rozanne’: varietà di geranio per intenditori, caratterizzata da insoliti fiori blu-violacei. è indicato come tappezzante copri-suolo. Fiorisce da maggio a ottobre in posizione di mezz’ombra, richiede poca acqua e attira api e farfalle
  • Hardenbengia violacea: rampicante di origine australiana caratterizzato da una bellissima fioritura invernale. Adatta a rivestire ringhiere e pergolati, una posizione soleggiata favorisce la fioritura
  • Scabiosa cretica ‘Vedovella’: come intuiamo dal nome, fu scoperta a Creta; è un piccolo arbusto che cresce bene in posizioni assolate, esposte al vento, che sfidano la siccità. Fiorisce da aprile a settembre e attira le farfalle.
  • Solanum Crispum ‘Glasnevin’: altro rampicante (ma è più spettacolare se coltivato come arbusto ad alto fusto), questa volta di origine cilena, caratterizzato da una bellissima fioritura che varia dal lillà al blu-violaceo, che si protrae all’autunno se posizionato al sole

Il profumo della lavanda

Un capitolo a parte lo dedichiamo alla meravigliosa e profumatissima lavanda (leggi il nostro speciale!) e al famosissimo altopiano di Valensole (Plateau De Valensole), in Alta Provenza.

Ma anche in Italia abbiamo tanti posti stupendi dove ammirarla: dalle Langhe di Sale San Giovanni, in Piemonte, al Parco di Morano Calabro, passando per il museo della lavanda di Carpasio (Liguria) o ai campi di Civitella Marittima, in Maremma.

Fiori viola di lavanda

Questa erba profumata è famosa per il suo colore viola-azzurro e il suo profumo rilassante. La lavanda è ampiamente utilizzata per l’aromaterapia e la produzione di oli essenziali.

Dentro casa: la campanula

Piante dai fiori viola anche nel nostro appartamento, con la campanula azzurra-viola, fiorita dalla tarda primavera all’estate inoltrata.

Si tratta di una pianta abbastanza semplice da coltivare, se si osservano alcuni semplici accorgimenti: non esporla al sole diretto e a temperature inferiori ai 10° e bagnala due volte alla settimana.

Fiori viola di campanule

Come abbinare i fiori viola e blu?

Come sempre, quando si sceglie un colore prevalente per le piante, l’effetto di movimento lo danno sia l’accostamento di forme, volumi e altezze diverse, sia la capacità di abbinare sfumature diverse: gli esperti suggeriscono infatti di collocare più lontano le piante più alte e con colori più scuri, e di collocare più vicino le piante più basse e con colori più tenui.   

I colori pastello dei fiori viola-azzurri si prestano ad abbinamenti diversi:

  • se vuoi dare un tocco più romantico, l’accostamento migliore è con fioriture rosa
  • per un effetto freschezza con il bianco (es. lobelia bianca)
  • per un colpo d’occhio pieno di energia sicuramente il giallo e l’arancione sono i colori più indicati (es. bidens ferulifolia)
  • infine, se ami un effetto minimale e pulito, ti consigliamo il verde chiaro (es. felci) e l’argento (es. artemisia arborescens).

Il significato dei fiori viola

I fiori viola sono portatori di significati profondi e variegati, che spesso variano a seconda della tonalità e del contesto culturale.
Generalmente, il colore viola rappresenta la spiritualità, la creatività, la saggezza e la nobiltà.
Questo colore evoca una sensazione di mistero e magia, che li rende perfetti per esprimere sentimenti complessi e profondi. Alcuni dei significati più comuni associati ai fiori viola includono:

  1. amore eterno: i fiori viola, soprattutto le varietà più scure, come il fiore di iris, sono spesso utilizzati per esprimere amore eterno e devozione
  2. sensibilità: il viola è spesso associato alla sensibilità e all’empatia. Regalare fiori viola può significare che si apprezza la profonda sensibilità dell’altra persona
  3. creatività: il viola è il colore della creatività, ed è spesso associato a persone artistiche e creative. Un mazzo di fiori viola può essere un regalo adatto per un artista o uno scrittore
  4. mistero: il viola ha un’aura di mistero che può essere utilizzata per esprimere curiosità e interesse per qualcosa o qualcuno
  5. trasformazione: questo colore rappresenta anche la trasformazione e il cambiamento. I fiori viola possono essere un regalo adatto per qualcuno che sta attraversando un periodo di cambiamento nella vita.

E tu, quali di questi fiori hai in casa? Se ti va, scrivicelo nei commenti in basso e, se ti è piaciuto questo articolo, dagli un voto e condividilo!

Se ti attira l’idea di uno spazio monocromatico, vedi le proposte di Floralist anche in rosa, in bianco, in giallo, in rosso e addirittura in nero.

Foto in apertura di congerdesign da Pixabay

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (3 Media dei voti: 4,33 su 5)
loadingLoading...

3 commenti su “Fiori viola, 10 idee per un tocco di magia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *