Dalia, capolavoro floreale d’autunno

Fiori di dalia su uno sfondo turchese
Parliamo della dalia, un'esplosione autunnale di forme e colori: scopri i consigli di cura di Floralist e 10 aneddoti curiosi da non perdere!

Se i fiori potessero condurre una competizione per la loro bellezza, la dalia sarebbe sicuramente una delle prime a contendersi la corona.
Questa incredibile creatura floreale è una delle più affascinanti e versatili nel mondo dei fiori, poiché offre una incredibile gamma di varietà di forme e colori.

Vediamo insieme come coltivarla e ti stupirai di scoprire quanti aneddoti curiosi abbiamo trovato su questo fiore, protagonista, insieme alla celosia, delle fioriture autunnali.

Indice: dalia d'autunno

Segui Floralist sui Social!

Varietà di dalia: un arcobaleno di petali

Le dalie sono famose per la loro incredibile varietà, tanto che si stima ci siano oltre 20.000 varietà conosciute nel mondo. Questo è come avere un intero universo floreale tra cui scegliere quando si desidera aggiungere un tocco di colore e bellezza autunnale al giardino o ad una composizione floreale in casa.

Le diverse varietà di dalie possono essere suddivise in diverse categorie principali, ognuna con le sue caratteristiche uniche:

  • Dalie decorative: queste sono le classiche dalie, con fiori pieni di petali spessi che spesso assomigliano a palle di fuoco. Sono disponibili in una vasta gamma di colori e dimensioni
  • Dalie cactus: le varietà cactus sono riconoscibili per i loro petali affilati e ricurvi, che sembrano spine o aghi. Aggiungono un elemento di fascino selvatico al giardino
  • Dalie anemone: le varietà anemone hanno un centro compatto e spesso di una tonalità diversa rispetto ai petali circostanti, creando un effetto straordinario e sorprendente
  • Dalie pompon e ball: queste piccole delizie floreali sono come piccole palle di cotone, con petali densi e rotondi. Sono perfette per arrangiamenti floreali e bouquet da sposa
  • Dalie collarette: queste dalie hanno un aspetto eccentrico con petali esterni più grandi e un anello di petali interni più piccoli, creando un effetto di collaretto; nella versione più piccola sono ideali per bordure o contenitori
  • Dalie peonia: le varietà peonia hanno fiori enormi e pieni che sembrano peonie. Sono una scelta elegante per i giardini formali
  • Dalie waterlily: questi fiori sono così chiamati perché assomigliano ai fiori di loto. Hanno petali larghi e piatti che sembrano galleggiare sull’acqua
  • Dalie arbustive: queste dalie sono conosciute per la loro altezza e la profusione di fiori. Sono ideali per creare schermi colorati nel giardino.
Dalia pompon viola

D. pompon

Dalia collarette giallo e arancio

D. collarette

Dalia cactus viola

D. cactus

Cura della dalia: segreti per un giardino fiorito

Coltivare la dalia può essere gratificante, ma richiede attenzione e cura adeguata per assicurarsi che queste bellezze floreali prosperino.
Ecco alcuni consigli per prendersi cura di questa pianta:

Icona di cesoia per potare le piante

1 Messa a dimora e cura
I tuberi della dalia vanno messi a dimora in primavera, in terreno ben drenato per evitare che le radici marciscano, a una profondità di circa 10-15 cm, con la punta rivolta verso l’alto.

Ricordati inoltre che alcune varietà crescono molto in altezza (potrebbero aver bisogno di supporti per evitare che i fusti si pieghino o si rompano) e che la dalia è una pianta che teme molto il gelo, motivo per cui puoi coltivarla in vaso da spostare in serra nei mesi invernali. In alternativa, tra ottobre e novembre, puoi rimuovere i tuberi e conservarli in un luogo fresco e asciutto, ben areato e al buio, fino alla primavera successiva.

Icona di sole e ombra

2 Esposizione
La dalia ama il sole, quindi scegli un luogo nel tuo giardino o terrazzo che riceva almeno 6-8 ore di luce solare diretta al giorno, altrimenti rischi che non ti fiorisca.

Icona di innaffiatoio per le piante

3 Irrigazioni
Mantieni il terreno costantemente umido, ma non inzuppato: le dalie hanno bisogno di annaffiature regolari durante la crescita attiva.
Puoi anche aggiungere un fertilizzante ogni 4-6 settimane durante la stagione di crescita.

Icona del fiore

4 Fioritura
La dalia fiorisce tra l’estate e l’autunno. I suoi fiori possono avere forma molto varia ed essere doppi o stradoppi; il colore più comune in genere vira tra il giallo e il rosso, ma ne esistono varietà rosate, bianche e viola.

Per mantenere la fioritura più a lungo, annaffia frequentemente ed elimina subito i fiori appassiti.

10 curiosità sulla dalia da scoprire

Le dalie non sono solo bellissime, ma sono anche piene di curiosità affascinanti. Ecco 10 tra le informazioni più particolari su questo fiore che abbiamo scelto per te:

  1. Origine messicana: le dalie sono originarie del Messico, dove sono considerate il fiore nazionale. Furono portate in Europa dai conquistadores spagnoli
  2. Nome ad honorem: il nome “dalia” è un omaggio al botanico svedese Anders Dahl, allievo di Linneo. Dahl fu uno dei primi a studiare questa straordinaria pianta, contribuendo significativamente alla sua conoscenza
  3. Famiglia floreale: la dalia appartiene alla famiglia delle Asteraceae, che comprende anche girasoli e margherite
  4. Altezza record: alcune varietà di dalie arbustive possono raggiungere altezze notevoli, fino a 1,5 metri!
  5. Esposizione di dalie: se vuoi ammirare più di 350 varietà di questo fiore, non puoi perderti lo stupendo giardino di Villa Taranto, a Verbania, sul Lago Maggiore
  6. Dalia blu: nell’’800 una celebre Società Orticola inglese offrì 50.000 sterline a chi riuscisse ad ottenere una dalia blu attraverso incroci o ibridazioni. Tuttavia, il premio rimane ancora disponibile, poiché il gene del colore blu rimane assente nelle dalie (come il nero), nonostante la varietà di forme e dimensioni ottenute
  7. Omaggio alla Principessa del popolo: alla Principessa Diana, amatissima dal popolo inglese, fu dedicata la Dahlia ‘Diana’s Memory’, di cui ti abbiamo parlato nel nostro racconto dedicato al giardinaggio della famiglia Windsor
  8. Fiori commestibili: alcune varietà di dalia, come la D. coccinea e la D. sorensenii, sono commestibili e possono essere utilizzate per decorare insalate e dessert
  9. Linguaggio dei fiori: ogni fiore ha un significato simbolico e la dalia non fa eccezione. Il significato varia, infatti, in base al suo colore: amore ardente (rosso), affetto (rosa), innocenza e purezza (bianco), amicizia e gratitudine (giallo), fascino e mistero (viola)
  10. La dalia-unicorno di Salvador Dalì: tra il 1968 e il 1969 il celebre pittore realizzò Flordali (Flora Dalinae), una serie di litografie che partivano da stampe botaniche rivisitate in chiave surrealista. Tra queste, la dalia fu trasformata in un unicorno…
La dalia trasformata in unicorno da Salvador Dalì

E tu, hai dalie in giardino o sul terrazzo? Ti piace questo fiore? Se ti va, scrivicelo nei commenti in basso!

Foto di apertura di 8926 da Pixabay

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle Vota l'articolo!
loadingLoading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *